Realizzare insieme le soluzioni.

Junge Fahrzeugbau coniuga innovazione e tradizione. Da 35 anni.

Il settore dei veicoli commerciali vive una trasformazione costante. I nuovi stimoli provenienti dal mercato si riflettono sulle modalità di approvvigionamento e con la costante crescita del commercio online prendono forma percorsi di commercializzazione inediti o poco utilizzati fino ad ora. In questo scenario, inoltre i costruttori e i clienti diventano sempre più esigenti.

L'insieme di queste tendenze evolutive richiede una innovazione continua ed una strategia di vendita al passo coi tempi. Sfide, queste, che l'azienda a conduzione familiare Junge affronta volentieri. Insieme alla Mercedes-Benz l'azienda sta lavorando allo sviluppo di concept innovativi di fascia superiore.

Mercedes-Benz VanSolution: una lunga storia di successi nella realizzazione di prodotti standardizzati.


Mentalità di alto livello, qualità, innovazione, affidabilità. Attributi, questi, tipici della concezione Mercedes-Benz VanSolution. L'obiettivo che si cela in questo approccio: offrire sempre soluzioni complete di alto livello in grado di soddisfare le crescenti esigenze dei clienti.
Da molto tempo la Junge Fahrzeugbau è un partner di strategico di prima grandezza che opera al fianco della Mercedes-Benz. Ciò che unisce le due aziende è l'esigenza di offrire un livello particolarmente alto di qualità e innovazione.

Mercedes-Benz e Junge Fahrzeugbau sono produttori di categoria premium che realizzano prodotti di elevato livello qualitativo associati ad un'ampia gamma di servizi. Per il cliente finale si trattano in entrambi i casi di partner estremamente affidabili.
Tjark Junge Direttore e titolare della ditta Junge Fahrzeugbau

Dal profondo Nord a specialisti affermati in tutta Europa.


Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1983, la Junge Fahrzeugbau GmbH ha fatto del "veicolo" letteralmente un elemento del proprio DNA. E la stessa cosa vale Tjark Junge, direttore e titolare dell'azienda. Grazie all'attività di produzione di veicoli di suo padre, Bernd Junge, Tjark è venuto precocemente a contatto con il mondo delle auto e dei veicoli commerciali – dapprima come gioco, più tardi sviluppando una vera passione per questo mondo. Il suo interesse di carattere tecnico, associato ad un approccio ispirato ad un'avanzata impostazione della gestione aziendale, hanno consentito all'azienda di entrare nel settore della logistica e dei veicoli commerciali. E di diventare molto presto uno stretto collaboratore della Mercedes-Benz.

Oggi la Junge Fahrzeugbau produce e vende sovrastrutture per veicoli commerciali e industriali di alto livello e ottimizzate per consentire di incrementare il carico utile offrendo ai propri clienti una quantità di soluzioni specifiche per i diversi settori ed un'ampia gamma di accessori speciali.

In qualità di specialista nei settori delle sovrastrutture per il trasporto e la distribuzione di rinfuse secche e dei sistemi di fissaggio del carico oggi la Junge è una delle aziende leader sul mercato europeo.

Oltre all'elevato grado di standardizzazione, la Junge offre un'ampia scelta di equipaggiamenti a richiesta e di servizi di assistenza. Tra questi spiccano le soluzioni per ottenere ridotti tempi di fermo in officina e la rapida fornitura dei ricambi.

Con la costruzione del nuovo stabilimento per il "LIGHTSTAR" a Schwerin e la realizzazione delle nuove serie di prodotti "LOADSTAR" negli stabilimenti di Karlsruhe e Schwerin, l'azienda compie un ulteriore passo strategico trasformandosi da azienda di assemblaggio a realtà produttiva. Coniugando sempre la capacità di restare all'avanguardia e la competenza di lunga esperienza.

Molti clienti vedono il proprio veicolo industriale come un moderno biglietto da visita e ritengono che l'aspetto estetico del mezzo sia un elemento molto importante.
Tjark Junge Direttore e titolare della ditta Junge Fahrzeugbau

Il concept di successo di Junge.


Bernd Mundhenk, direttore della Junge e responsabile dei settori Vendite e After Sales, conosce la concorrenza. Le problematiche strategiche sono costituite attualmente dall'ottimizzazione del carico utile, dai sistemi di fissaggio del carico e dal comfort. Ad esse si aggiungono le grandi aspettative della clientela in fatto di innovazione, rispetto delle scadenza e qualità di massimo livello.

Tutti questi punti influiscono sulla realizzazione del prodotto, che deve rispondere a severi requisiti di qualità – ed è proprio questa una delle ragioni della lunga collaborazione tra Mercedes-Benz e Junge Fahrzeugbau.

Uno sguardo dietro le quinte della Junge Fahrzeugbau.

Intervista con Bernd Mundhenk

Il primo obiettivo: la soddisfazione del cliente.

Il colloquio con Bernd Mundhenk ci ha consentito di capire quanto sia appassionante il settore e come si possa mantenere un ruolo di precursore.

Signor Mundhenk, qual è l'aspetto più interessante della sua professione?

Ogni volta affronti situazioni appassionanti, ogni giorno c'è una nuova sfida da affrontare. I bandi a cui partecipare, le richieste dei clienti sono sempre un'occasione per discutere idee e visioni nuove. Il settore è in costante sviluppo e con un partner come Mercedes-Benz possiamo sviluppare insieme nuove idee.

Qual è l'atteggiamento mentale richiesto per raggiungere e mantenere una posizione consolidata in questo settore?

Per ottenere la leadership di mercato e mantenere tale posizione bisogna avere la capacità di captare le tendenze del proprio tempo. Osservare cosa cambia ed essere pronti ad adattarsi. Se si tiene conto di questo, allora c'è sempre una possibilità di crescita sul mercato. Attualmente capacità di fornire soluzioni standardizzate, qualità elevata e puntualità nelle consegne rappresentano i fattori determinanti. Rispettare tali fattori significa trasformare l'affidabilità in soddisfazione. E questo è anche l'obiettivo principale della Mercedes-Benz: Ma ottenere il soddisfacimento del cliente non basta, bisogna saper andare oltre le sue aspettative.

Bisogna captare le tendenze del proprio tempo. Osservare cosa cambia ed essere pronti ad adattarsi.
Bernd Mundhenk Direttore della ditta Junge Fahrzeugbau

Fermarsi equivale a regredire. Uno sguardo verso il futuro.


Le sfide che si aprono con il commercio online comporteranno dei cambiamenti. La flessibilità sarà sempre più importante, le capacità di carico raddoppieranno e la rapidità di consegna diventerà un elemento imprescindibile. Il mercato richiede una concezione flessibile della logistica e una capacità di innovazione in grado di affrontare le nuove esigenze. "Fermarsi equivale a regredire": è questa la nostra parola d'ordine. I bisogni devono essere identificati immediatamente, trasformati in prodotti e messi sul mercato quanto più velocemente possibile.

Il tema più appassionante del futuro è costituito dalla mobilità elettrica – in particolare se pensata insieme al problema dei flussi del traffico nelle città. Su questo Junge lavora a diverse soluzioni congiuntamente alla Mercedes-Benz. Con i primi successi nei sistemi di connettività dedicati al settore della distribuzione.

Il tema più appassionante del futuro è costituito dalla mobilità elettrica – in particolare se pensata insieme al problema dei flussi del traffico nelle città. Su questo Junge lavora a diverse soluzioni congiuntamente alla Mercedes-Benz. Con i primi successi nei sistemi di connettività dedicati al settore della distribuzione.
Tjark Junge Direttore e titolare della ditta Junge Fahrzeugbau

Intervista con Tjark Junge

Da azienda di assemblaggio a partner di rango.

Tjark Junge, titolare e direttore della Junge Fahrzeugbau analizza lo sviluppo dell'azienda e ci spiega la sua personale visione.

Cosa significa per Lei affidabilità?

L'affidabilità è un argomento molto importante per me. Se se ci si può fidare dell'ambiente in cui si opera è possibile diventare un partner affidabile per il cliente finale. Un elemento importante al riguardo è costituito dalla comunicazione. Perché solo coloro che si scambiano le idee hanno la possibilità di crescere insieme.

Qual è per voi il significato della formula Mercedes-Benz VanSolution?

Sono venuto a conoscenza della VanSolution nel momento più adatto. Quando nel 2005 il prodotto è stato creato, la tendenza a fornire veicoli completi direttamente tramite la Mercedes-Benz era forte. Grazie alla sua costante evoluzione la formula VanSolution ha scritto finora una storia densa di successi che è destinata a protrarsi.

Quali sono i traguardi maggiori da Lei raggiunti finora?

Il più grande cambiamento si è avuto con la progettazione delle due nuove serie di prodotti LOADSTAR e LIGHTSTAR. L'intera filosofia aziendale si è trasformata. In passato abbiamo perlopiù acquistato i componenti all'esterno e la nostra attività era quella di assemblaggio. Con le nostre due nuove serie, in azienda abbiamo visto un notevole aumento della produzione di valore in quanto i componenti che prima venivano acquistati vengono ora prodotti da noi stessi. Con un vantaggio ulteriore: che adesso siamo noi a decidere i processi per quanto riguarda qualità, documentazione e approvvigionamento di ricambi e siamo così in grado di soddisfare tutti i requisiti di mercato nel lungo periodo.

Cosa ci dice del futuro?

Stiamo considerando in particolare le nuove evoluzioni nel settore della logistica ed il mutamento delle esigenze di trasporto derivanti dall'introduzione della mobilità elettrica e della guida autonoma. Sono queste per noi le sfide del futuro.